SESAMO | LOLIETTOO MEDIO ORIENTE

shop@loliettoo.it
Il sesamo (Sesamum indicum) è una coltura stagionale, tradizionale dei climi caldi del Sud-Est Asiatico e del bacino del Mediterraneo. E' una pianta a fiore appartenente al genere Sesamum (famiglia delle Pedalaceae).E' molto apprezzata per il suo olio che si mantiene fresco a lungo senza irrancidire.

Il sesamo era ampiamente coltivato nel mondo Greco-Romano, all'epoca probabilmente più per i suoi semi edibili che per il suo olio puro. Ma, sebbene il diffuso utilizzo tra i Greci e i Romani, il sesamo non deriva dalle coltivazioni del Medio Oriente. E' possibile che sia arrivato dal più lontano Oriente e piuttosto tardi. Anche ritrovamenti archeo-botanici supportano l'ipotesi di una sua introduzione tardiva.

Specie selvatiche di Sesamum sono completamente assenti nel Medio Oriente e nell'area mediterranea. Il genere è limitato all'Africa sud Sahariana (molte specie selvatiche) e al subcontinente indiano (poche). E' molto probabile che l'addomesticazione del sesamo sia iniziata in India. Non è stata individuata una data precisa ma molti autori indicano il periodo tra il 2250 e il 1750 a. C. Le prime tracce di semi di sesamo in Medio Oriente provengono dall'Armenia sovietica. Quattro grandi giare contenenti semi di sesamo carbonizzati furono ritrovate presso Karmir Blur, nella periferia di Yerivan. Furono datate tra il 900 e il 600 a. C. Il sito inoltre rivela elaborate installazioni per l'estrazione di olio da seme. Anche un altro ritrovamento risalente allo stesso periodo si verifica presso Urartu Kingdom (Bastam, Van district, Turchia orientale). A parte questi reperti, nessun altra traccia di sesamo è stata scoperta nei siti pre-classici del Medio Oriente. E' quindi evidente che il S. indicum deriva dall'est del Medio Oriente. Fu probabilmente coltivato nel subcontinente indiano ma non è ancora chiaro quando la coltura venne addomesticata e quando venne introdotta in Mesopotamia e nelle altre regioni del Medio.

Ad oggi il sesamo è ampiamente coltivato per i suoi semi commestibili che crescono all'interno di baccelli (derivati da una capsula). I fiori della pianta del sesamo sono gialli, anche se il colore può variare con alcuni esempi blu o viola. E' una pianta annuale che cresce da 50 fino a 100 cm, con foglie opposte a margine intero, di lunghezza variabile tra i 4 e i 14 cm; sono lanceolate, larghe 5 cm alla base della pianta fino a solo 1 cm all'estremità fiorente. I fiori sono tubulari, lunghi da 3 fino a 5 cm, con un'apertura a quattro lobi.